POLIZIA LOCALE -- IL CSA DIFFIDA I SINDACI

12 aprile 2017 
Dispositivi è disposizioni per la sicurcurezza degli opcratori dei Corpi e Servizi delle Polizie Locali d'Italia.

Il Dipartimento Polizia Locale del CSA, preso atto che la Polizia locale presidia il territorio di competenza esercitandovi le proprie funzioni e che nell'ambito delle proprie attribuzioni la medesima svolge i propri compiti istituzionali non diversamente dalle Forze di polizia dello Stato.

DIFFIDA I SINDACI CAPOLUOGHI DI PROVINCIA 

"esortano la S.V. ad impegnare il personale della Polizia Locale del Comune capoluogo di Provincia in indirizzo nell'atto di diffida - in compiti che prevedano una collaborazione, sia formale che sostanziale, con le Forze di Polizia dello Stato - solo dopo che il medesimo sia stato adeguatamente formato e sia stato fornito dell'ordinaria e/o straordinaria dotazione di difesa ed offesa di cui dispongono le menzionate Forze di polizia dello Stato. ....."

"E' ovvio che Ella, ai sensi dell'art. 2 della L. 65/86, verrà ritenuta responsabile penalmente e civilmente qualora l'incolumità dei suoi agenti cd ufficiali appartenenti al Corpo di Polizia Locale del Vs. Comune - nel presidiare un territorio sul quale è alta la probabilità che vengano compiute azioni terroristiche - dovesse subire pregiudizio a causa di un'ingiustificata e persistente inerzia, da parte dell'amministrazione, nell'affrontare le summenzionate problematiche. ...."

leggi il contenuto della diffida....

Il Segretario
Dipartimento Polizia Locale CSA
Stefano Lulli
  Il Presidente
O.S.Po.L Dipartimento Polizia Locale CSA
Luigi Marucci