Settembre 2017

CISL/CSA - Comune di Parma PEO - COMUNICATO STAMPA

Parma 31 agosto 2017 
CISL FP - CSA 

La questione relativa alla definizione  del percorso delle Progressioni Economiche Orizzontali   continua a manifestare in maniera sempre più drammatica le proprie evidenti contraddizioni:
CISL FP e CSA avevano già evidenziato le criticità di un percorso che l’Ente, in maniera irresponsabile, ha scelto di portare alle estreme conseguenze, arrivando addirittura al punto di affermare che la procedura seguita è “assolutamente corretta” e che il “parere di Aran ne fornisce conferma”, dichiarazioni queste apparse pubblicamente,  malgrado siano palesemente in contradizione con il responso ufficiale di Aran .

Aran (così anche come alcune sentenze ) sostiene una cosa completamente diversa da quanto dichiarato dall’assessore Ferretti in un comunicato stampa e cioè,  che ai fini della corretta attivazione delle Progressioni Economiche Orizzontali , per un determinato anno è sempre necessaria la preventiva sottoscrizione del contratto integrativo relativo a tale anno.

Nel caso del Comune di Parma, questa condizione imprescindibile  e questa sequenza cronologia dei fatti non si è verificata, e questo solo per rimanere nel tema del parere Aran .

La CISL FP e il CSA_RAL  , in data 8 agosto u.s., alla luce dei contenuti del parere ARAN , che a tutt’oggi riteniamo essere molto preoccupanti, ha chiesto al Comune di Parma una convocazione urgente di confronto sindacale dando la disponibilità ad individuare una soluzione della vertenza che fosse coerente con il quadro normativo e contrattuale,